Nascita ed educazione consapevoli

E' con grande, grandissima gioia che annuncio questo prossimo incontro che è stato a lungo desiderato ed atteso.........Arriva la presentazione di Educ'are, corso di formazione sulle pedagogie non direttive , sarà in tre giorni su: Pisa, giovedi 10, Firenze, venerdì 11, e l'ultimo giorno, sabato 12 qua da noi e farà parte di una doppia conferza sul tema nascita/gravidanza  ed educazione felice....
Di seguito riporto le locandine più dettagliate:



NaturalmenteCrescendo

 Presenta breve conferenza su:

              NASCITA ED EDUCAZIONE CONSAPEVOLI

Sabato 12 ottobre h 17
Presso fattoria didattica Majnoni-Baldovinetti
Via Mazzana 1, Marti,Montopoli in val d’Arno (PI)

LA TRASFORMAZIONE DEL PARTO
Tutte le madri sanno partorire e tutti i bambini sanno nascere, ma da qualche decennio queste competenze innate sono state schiacciate dalla medicalizzazione e dall’ospedalizzazione della gravidanza e del parto.
Con il termine “nascita consapevole” si intende un processo, che vede nel parto il momento di sua massima espressione, durante il quale la madre e il bambino si riappropriano di quelle antiche competenze, imparando a seguire il proprio istinto, a fidarsi del proprio corpo e delle risorse endogene che esso possiede, divenendo i protagonisti attivi della propria (ri-)nascita.
In questo senso il parto “trasformato” diventa a sua volta un momento di profonda metamorfosi, che pone le basi per il futuro benessere fisico, psichico, sociale e relazionale della madre e del bambino.
Relatrice:
Nilde Mollica
Ostetrica libero professionista, madre di tre figli “felicemente partoriti”.
Assiste le donne e le coppie in gravidanza, educandoli ad una nascita consapevole. Assiste parti a domicilio, sostiene fortemente l’allattamento al seno e il “portare in fascia i bambini”.


 IL CAPOVOLGIMENTO PEDAGOGICO
Stare dalla parte del bambino
Educare non è mettere dentro, inserire, riempire un vuoto, plasmare, addestrare, correggere.
Educare è ascoltare, osservare, permettere, rispettare, risvegliare, aiutare, accompagnare, lasciare spazio. 
Il vero protagonista dell'educazione è il bambino, con i suoi tempi di apprendimento, i suoi interessi, le sue peculiarità, i suoi sentimenti. 
Una serata dedicata a genitori, insegnanti e aspiranti insegnanti, educatori, alla scoperta di una scuola e un'educazione a misura di bambino.
Relatori:
Davide Donadi
Insegnante, formatore, scenografo, illustratore.
E' stato maestro di arte e musica e maestro di classe presso la scuola steineriana di Verona. E' socio cofondatore della scuola ad indirizzo democratico-libertario Kiskanu di Verona. Tiene lezioni di pedagogia comparata presso l'Università di Ferrara. Da dieci anni approfondisce e si occupa di medicina e biologia della fase evolutiva.
Raffaella Cataldo
Insegnante, formatrice, autrice di libri per bambini, homeschooler. Progetta e guida percorsi didattici di aiuto per le difficoltà di apprendimento. Ha coordinato il progetto Scuolasenzascuola, un centro di risorse per l’apprendimento libero e creativo, una sintesi tra la scuola attiva di Maria Montessori e la scuola democratica di Alexander Neill.

A seguire aperitivo offerto dalla casa

Laura 3930406375       Maria Pace 3355337492


Presto i volantini anche per Pisa e Firenze

Commenti

Post più popolari