La magia del gioco di ruolo

Una vecchia coperta, qualche telo colorato, un organetto ed un facciamo che..............può bastare solo questo per ritrovarsi catapultati su una zattera in mezzo all'oceano, inseguiti da mostri marini, o su un treno zigzagante tra draghi sputafuoco.......Comincia allora l'avventura e i visi si dipingono di attesa trepidante mista a paura divertita e i contorni del mondo reale svaniscono per lasciare spazio agli schizzi del mare, ad un vulcano in eruzione e alle creature selvagge da cui mettersi in salvo e tutti , ma proprio tutti, grandi e piccini sono lì ed in nessun altro luogo e si stringono come in un unico corpo per affrontare le difficoltà....Magia del gioco di ruolo capace di evocare mondi lontani, trasformare l'incredibile in realtà e tirare fuori inaspettati angolini che si nascondevano nella penombra del nostro essere...

Commenti

  1. Stupendo.
    Di fronte al facciamo che non si possono aggiungere molte parole ...
    Troppo belli e concentratissimi :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari